Il brand è più di un nome, di un logo o di una campagna di comunicazione: è un viaggio, fatto di esperienze e sensazioni che si modificano nel tempo. Il brand è la promessa di rispettare certi valori, per ottenere in cambio la fiducia e l’affetto delle persone.

LinkedIn. Twitter. Instagram.
Couldn't connect with Twitter

FutureFly, la libera professione diventa brand

CONTESTO

Un coach professionista certificato ICF con esperienza decennale per aziende multinazionali e PMI, tra coaching classico, PNL e formazione comportamentale, ha deciso di rinnovarsi attraverso un nuovo progetto rivolto alle persone e alla loro evoluzione tout court.

SFIDA

Il cliente ci ha spiegato in profondità le sue esigenze e chiesto di aiutarlo ad attuare il riposizionamento che aveva abbozzato mentalmente: lanciare un brand che potesse comunicare con efficacia la nuova missione e le caratteristiche della squadra di lavoro.

SOLUZIONE

Tutto si è sviluppato intorno allo studio del nome di marca: FutureFly. La costruzione del nome si è mossa su alcune basi metodologiche di progettazione: semplicità (abbiamo usato l’inglese per opportunità di posizionamento ma il nome è facile da ricordare), coerenza rispetto al business di riferimento, flessibilità (si presta a funzionare in vari contesti e culture), orecchiabilità (possiede un bel suono) e, non ultimo, unicità (la possibilità di protezione legale). Il marchio è completato da un simbolo fortemente contemporaneo per il settore costruito sovrapponendo degli spicchi blu di differente gradazione, collegato alla promessa di marca: aiutare le persone a «volare» e affiancare uomini e donne nel percorso di valorizzazione del proprio potenziale per una crescita personale e professionale.