Blog

Mar03

Ellen DeGeneres e i social media: i veri trionfatori agli Oscar2014

Ellen DeGeneres e i social media: i veri trionfatori agli Oscar2014

7 anni fa Ellen DeGeneres aveva presentato per la prima volta la Notte degli Oscar. Era il 2007. In quel momento i social media erano agli albori. Facebook aveva appena compiuto 3 anni, Twitter solo uno. Instagram non esisteva e neanche Pinterest. Nel corso del tempo, tuttavia, quei social network sono diventati uno strumento di comunicazione potentissimo, al punto che da 2-3 anni i canali televisivi li stanno usando per amplificare la portata degli eventi che mandano in onda. È quella che si chiama social tv, ovvero il coinvolgimento degli spettatori in conversazioni su questo o quel tv show utilizzando i social network.
Oggi infatti un protagonista di una serie tv o un conduttore di un talk show o della Oscar night non viene scelto solo per bravura, competenza, ironia, o capacità di intrattenimento, ma anche per il numero di follower che hanno su Twitter, su Instagram, su Pinterest e su Facebook. Tutto ciò che queste celebrities scrivono sui social viene infatti amplificato dai fan, che condividono con la rete e la loro cerchia di conoscenze il verbo dei loro idoli.
Un esempio: Jay Leno noto conduttore del Tonight Show è stato sostituito da Jimmy Fallon nel febbraio di quest’anno soprattutto per la schiera di appassionati che segue Fallon su Twitter (11,8 milioni contro i 673 mila di Leno) e che lui coinvolge ogni volta che il programma va in onda (gli ascolti sono superiori del 40% all’edizione di Jay Leno).
Ellen DeGeneres, conduttrice dal 2003 di uno show che porta il suo nome, in questo senso,  con 26,7 milioni di Follower su Twitter (!) , 12,8 milioni su Facebook e 4 milioni su Instagram, è il simbolo di questa tendenza,  e di conseguenza era l’host ideale per gli Oscar, che ultimamente hanno avuto dati di ascolto altalenanti.
Il suo tweet con la foto ritraente se stessa (il cosiddetto selfie, l’autoscatto che spesso facciamo anche noi con gli smartphone) insieme a un folto gruppo di star divertite (tra cui spiccano Bradley Cooper, Meryl Streep, Brad Pitt, Julia Roberts e Kevin Spacey) che ha battuto ogni record di condivisione raggiungendo la stratosferica cifra di 2 milioni e 400 mila retweet (ancora in crescita), dimostra il potere dei nuovi mezzi a livello televisivo.
Va aggiunto poi che il selfie in questione è stato oggetto di uno strepitoso doppio product placement . Lo smartphone con cui Ellen si scatta la foto è un Samsung (il nuovo Galaxy S5, lanciato sul mercato solo una settimana ha come caratteristica principali l’altissima risoluzione delle foto che può scattare, 16 megapixel), mentre Twitter, alla ricerca di nuovi utenti per non deludere le attese degli analisti come accaduto 2 settimane fa (con la conseguente perdita in borsa del 22%), viene citato più volte in momenti chiave. Operazione perfetta.
Quel selfie è il momento da ricordare di questi Oscar (con tutto il rispetto per la vittoria de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino) e Ellen DeGeneres, con la semplice e ironica naturalezza con cui lascia il palco per scherzare con le star di Hollywood, è uno dei conduttori migliori di sempre.

[Articolo pubblicato dallo stesso autore il 3/03/2014 su “Leiweb”]

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.